Sulle tracce di Tozzi a Siena,mappa digitale su luoghi scrittore

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 mar. (askanews) - Sulle tracce di Federigo Tozzi a Siena, a ricercare i luoghi descritti nelle opere del famoso scrittore senese, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento. Un 'tour' della città toscana che è possibile grazie a una mappa digitale - e a un volume - che ripercorre vicoli, vie del centro storico, fonti, luoghi di culto, piazze, botteghe artigiane e dimore signorili fino all'immediata periferia. A realizzare la mappa e il volume è stato il Dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne dell'Università di Siena, che oggi li ha presentati insieme alla Fondazione Monte dei Paschi, cofinanziatore del progetto, con il patrocinio dell'Edizione Nazionale dell'opera omnia di Tozzi e del Lions Club di Siena.

La mappa interattiva dei luoghi tozziani è da consultare a distanza, oppure da utilizzare come baedeker nei vicoli e nelle strade di Siena, attraverso uno smartphone. In questo secondo caso, l'utente vedrà la propria posizione rispetto ai luoghi reali e potrà confrontarli con i brani d'autore e le foto d'epoca, tratte dall'Archivio Malandrini della Fondazione Monte dei Paschi e da altri archivi privati.

La mappa, già attiva, è consultabile all'indirizzo www.federigotozzi.unisi.it. La dimensione cartacea del progetto si compone invece di un libro con gli stessi contenuti testuali e visuali della mappa, di una mappa cartacea di grande formato, di cartoline e segnalibri d'autore. La presenza di codici QR nei supporti cartacei permette un'interazione con la dimensione digitale. Tutto il materiale è già disponibile in distribuzione gratuita nelle librerie, nelle scuole e nelle università senesi. Alla presentazione della mappa e del volume sono intervenuti oggi il rettore dell'Ateneo Francesco Frati, il presidente della Fondazione Monte dei Paschi Carlo Rossi, il responsabile scientifico del progetto Riccardo Castellana, il direttore del Dipartimento di Filologia e critica Pierluigi Pellini e la Presidente del Lions Club di Siena Miranda Brugi.