Suore contagiate dal Coronavirus. Positivo anche il Parroco

·2 minuto per la lettura
Covid suore positive
Covid suore positive

Nella piccola frazione de L’Aquila San Gregorio, sono risultate positive una ventina di Suore circa appartenenti all’ordine delle zelatrici del Sacro Cuore Ferrari. Stando a quanto riportato dal quotidiano “Il Messaggero”, le suore hanno ricevuto di recente il vaccino. Queste ultime non avrebbero però tuttavia fatto in tempo a sviluppare gli anticorpi. Positivo anche il Parroco Don Antonio Marcocci che non sarebbe tuttavia in gravi condizioni.

Non si conoscerebbe inoltre l’esatta dinamica del contagio. Il virus potrebbe essersi propagato all’interno della casa famiglia che comunque – spiega il Messaggero – “è aperta all’esterno, per esempio nei confronti dei familiari dei bambini che vi sono ospitati”. Nel frattempo il sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi ha annunciato che prosegue lo screening nella frazione di San Gregorio. Su 195 persone testate nessuno è risultato positivo.

Covid, una ventina di suore positive

Una ventina di suore risultate positive. Questo il bilancio del focolaio che si è venuto a creare nella frazione di San Gregorio a L’Aquila dove il virus si è diffuso in due gruppi di religiose appartenenti entrambe all’ordine delle Zelatrici del Sacro Cuore. Stando a quanto riportato dal quotidiano “Il Messaggero”, il contagio si sarebbe diffuso nella sede di Piazzale Paoli e presso la casa famiglia San Gregorio. Risultato positivo al Covid-19 anche il parroco Don Antonio Marcocci.

Disposte le attività di screening nella frazione che hanno fatto registrare risultati incoraggianti. Su 195 persone testate in totale, non è stato registrato nessun positivo. Le attività di screening sulla popolazione continueranno anche “domani, dalle 9 alle 18, sempre all’ex poliambulatorio di via Cesare Pavese per la frazione di San Gregorio.Nella sede allestita nei locali della scuola primaria di Pile, in via Salaria Antica Est, ci occuperemo dei centri per minori al mattino, e delle associazioni scoutistiche e sportive che ne hanno fatto richiesta, al pomeriggio”, le parole del sindaco Pierluigi Biondi sui social.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.