Super green pass per vaccinati e guariti: governo pronto ad aprire alla richiesta delle Regioni

·1 minuto per la lettura
super green pass
super green pass

Dopo l’accelerazione sulla terza dose, che il commissario Figliuolo ha autorizzato per tutti gli over 40 a partire da lunedì 22 novembre, il governo potrebbe aprire alla richiesta delle regioni di istituire un super green pass per vaccinati e guariti.

Super green pass per vaccinati e guariti

Si tratta di un certificato che consentirebbe loro di continuare ad andare liberamente al ristorante, allo stadio, al cinema e al teatro anche se la regione in cui risiedono dovesse diventare arancione o rossa. Gli amministratori chiedono invece che chi possieda il certificato a seguito di un tampone sia sottoposto alle restrizioni previste per le due zone.

Super green pass per vaccinati e guariti: cosa pensa il governo

Una richiesta che ha trovato più sponde nella maggioranza, dove il segretario del Partito Democratico Enrico Letta si è espresso a favore così come il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta. “L’idea di applicare restrizioni solamente ai non vaccinati in caso di cambiamenti di colore mi sembra di buon senso: mi impegnerò ad affermarla in Consiglio dei Ministri“, ha affermato.

Dello stesso parere anche il titolare della Cultura Franceschini, che ritiene giusto differenziare i green pass tra vaccinati e non alla luce dell’andamento dei contagi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli