Super green pass, "solo vaccinati al lavoro": l'idea di Giani

·1 minuto per la lettura

Solo vaccinati al lavoro? "Per me la regola dovrebbe essere questa, comunque sia oggi l'ordinamento consente di andarci facendosi il tampone". Eugenio Giani, governatore della Toscana, risponde così alle domande sul Super Green Pass, al centro del confronto tra governo e regioni. Sul tavolo, le misure e le regole per arginare l'ondata di contagi covid. "Oggi alle 18 abbiamo incontro importante col governo, che ringrazio per aver accolto la nostra richiesta e da quello che leggo molto delle nostre proposte. Abbiamo chiesto che se c'è l'esigenza di misure restrittive esse riguardino solo i non vaccinati per scelta", dice Giani a 'Un Giorno da Pecora'.

Senza vaccino si dovrebbe poter andare solo a lavorare a suo avviso? "Ritengo che senza vaccino si dovrebbe stare molto a casa, al limite possiamo consentire di andare a prendere da mangiare, i servizi essenziali", risponde Giani.

Lei pensa che possa andare a lavorare solo chi è vaccinato? "Per me la regola dovrebbe essere questa, comunque sia oggi l'ordinamento consente di andarci facendosi il tampone. Tutte le misure che dobbiamo mettere in campo però dovrebbe esser per stimolare a fare il vaccino e non il tampone ogni 24 ore”. Il vaccino però non è obbligatorio. "Appunto, non posso esprimermi su quel che non è nella mia competenza, posso solo dare indicazioni generali. La mia opinione personale è che se i dati di tutta Europa sono quelli che vediamo sarebbe opportuno arrivare all'obbligo vaccinale. Detto questo, però, è la mia opinione personale”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli