Superati i 500 mila vaccini in un giorno: l'annuncio del ministro della Salute

·1 minuto per la lettura
Speranza 500 mila vaccini
Speranza 500 mila vaccini

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato che nella giornata di giovedì 29 aprile in Italia sono state somministrati oltre 500 mila vaccini: l’accelerazione, visibile anche in altri paesi europei, è stata resa possibile grazie ai rifornimenti più continui da parte delle case farmaceutiche.

Speranza: “500 mila vaccini in un giorno”

L’annuncio dell’esponente del governo è giunto tramite i suoi profili social in cui, oltre ad esprimere soddisfazione per aver raggiunto l’obiettivo a suo tempo annunciato dal Premier Draghi e dal commissario Figliuolo, ha voluto ringraziare le donne e agli uomini del Servizio sanitario nazionale e tutte le istituzioni per il gran lavoro di squadra. “Il vaccino è la vera strada per uscire da questi mesi così difficili“, ha ribadito Speranza.

Soddisfatta anche la collega Mariastella Gelmini, che ha sottolineato come in poche settimane la campagna di immunizzazione della popolazione abbia registrato un’importante e costante accelerazione. Di qui i suoi complimenti al generale Figliuolo e al capo della protezione civile Curcio per questo traguardo e un ringraziamento agli operatori sanitari, i medici, gli infermieri e i farmacisti per il loro lavoro.

Osservando i dati si nota che la prima regione in Italia nella classifica sulle somministrazioni dei vaccini è la Liguria, con il 91% di dosi inoculate su quelle consegnate. “Siamo a circa 1,9 milioni di vaccini somministrati e puntiamo alle 40 mila dosi al giorno, dopodomani apriremo un nuovo hub vaccinale“, ha annunciato il governatore Giovanni Toti. Soddisfazione arriva anche dalla Lombardia che, dopo gli inziali disguidi, è arrivata a superare le 110 mila vaccinazioni al giorno (un quinto di quelle effettuate a livello nazionale): “Ottimo traguardo! La campagna va quasi a pieno regime ma potremmo fare anche di più“, ha commentato il Presidente Fontana.