Superbonus, Panzarella (FenealUil): "Resta strumento valido, bene proroga"

featured 1604114
featured 1604114

Roma, 4 mag. (Labitalia) – "Per noi il Superbonus resta uno strumento valido per efficientare il nostro patrimonio edilizio e che ha consentito anche di rilanciare il settore delle costruzioni dopo anni di crisi. Bene la proroga contenuta nel dl Aiuti senza la quale una vasta platea non sarebbe riuscita ad accedere alla misura in quanto, come spesso da noi ribadito, la principale causa di tutte le distorsioni è proprio la ristrettezza dei tempi". Così, con Adnkronos/Labitalia, Vito Panzarella, segretario generale della FenealUil, commenta le polemiche intorno al superbonus e l'ultima proroga decisa dal cdm fino al 30 settembre.

Panzarella ricorda, comunque, "i limiti e i problemi che sono emersi in questi mesi, dagli aumenti dei costi dovuti sia alla crescita della domanda interna che alla crisi internazionale, scarsità di materiali e manodopera specializzata, esplosione di imprese fasulle".

Alla luce di ciò, conclude Panzarella, "siamo d’accordo sulla necessità di migliorare lo strumento perché non sia eccessivamente oneroso e controproducente, ma occorre dilatare i tempi per il suo utilizzo di almeno dieci anni perché si possa davvero godere della sua potenzialità e realizzare gli obiettivi prefissati, anche predisponendo un décalage che riduca man mano la spesa a carico dello Stato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli