Supercoppa, al via Liverpool-Chelsea, Stéphanie Frappart arbitra

Aqu

Roma, 14 ago. (askanews) - Milioni guardano stasera la finale di Supercoppa che si disputa a Istanbul fra due squadre inglesi, Liverpool e Chelsea. Non solo campioni: ad attirare l'attenzione c'è l'arbitra del match, l'internazionale Stéphanie Frappart, prima donna ad aver mai guidato una finale maschile di alto rango.

"Non mi aspettavo questo incarico, è un grande onore per me e per tutte le donne arbitro" ha detto la francese Frappart nella conferenza pre-match. Frappart ha già arbitrato la finale del mondiale femminile vinto dalle giocatrici degli Stati Uniti questa estate. "Spero che sia da esempio per altre arbitre e per tutte le ragazzine che vogliono diventare arbitro" ha aggiunto. Arbitrare donne o uomini, ha detto comunque, non fa differenza: "le regole sono le stesse".

Stépahinie Frappart ha 35 anni. Sarà affiancata dalla francese manuela Nicolosi e dall'irlandese Michelle O'Neill. Il quarto uomo (un uomo in effetti) sarà l'arbitro turco Cuneyt Cakir.

Soddisfazione dall'allenatore del Liverpool, il tedesco Jurgen Klopp. "Lì fuori si prendono tante decisioni sbagliate, questa è stata una decisione giusta. Era ora". Frank lampard, allenatore del Chelsea, ha parlato di un "momento storico". Aumenta, ha detto, il rispetto per il calcio femminile. "E' stato un processo lentissimo dappertutto e adesso cerchiamo di procedere a grandi balzi. Ma c'è ancora molto da fare".

Per il Chelsea è la quarta finale di Supercoppa; l'hanno vinta solo nel 1998 battendo il Real Madrid, perdendo poi nel 2012 e 2013. Il Liverpool, che in Turchia ha molti tifosi, porta da casa quasi seimila supporter. I tifosi della squadra londinese invece hanno comprato solo 1.300 biglietti al Vodafone Park.