Superenalotto, centrato il 6 a La Spezia: jackpot da 67 milioni

La prima maxi vincita del Superenalotto dell’anno nuovo è già arrivata. La schedina vincente, da due euro, è stata giocata in una tabaccheria ad Arcola, in provincia di La Spezia. La tabaccheria, non a caso, si chiama “Il Quadrifoglio”. Che abbia portato fortuna?

LEGGI ANCHE: Superenalotto, incassata dopo due mesi la vincita record da 209 milioni

Superenalotto, centrato il 6: 67 milioni

Il jackpot è stellare: vale 67.218.272,10 euro. La sestina vincente è stata: 16, 21, 33, 50, 57, 89, numero Jolly 52 e SuperStar 26.

Con la vincita di stasera sale a 123 il numero dei “sei” realizzati dalla nascita del Superenalotto. L’ultimo “sei” risale al 17 settembre 2019, quando erano stata vinta una cifra simile: 66,4 milioni di euro, il 14esimo montepremi più alto dei jackpot del Superenalotto. La schedina vincente era stata giocata a Montechiarugolo (Pr).

LEGGI ANCHE: Superenalotto, vincitore milionario confessa: "Mi sento solo, vivo con la guardia del corpo"

Sempre nel 2019 era stata vinta la cifra record, mai stata così alta: 209 milioni di euro. Era il 13 agosto, e la notizia aveva fatto molto scalpore, essendo quella la vincita più alta nella storia del Superenalotto di Sisal. La schedina da record era stata giocata a Lodi e del suo possessore per un po’ di tempo, non erano pervenute tracce. Dopo cinquantasei giorni, però, il più grande vincitore d’Italia si era presentato a riscuotere l’ambito montepremi, con un anticipo di un mese rispetto alla scadenza.

Quella di stasera è stata una serata fortunata: oltre al sei, sono stati centrati ben 3 cinque, ciascuno dei quali vale 61.697,57 euro. Da domani, il montepremi ricomincerà a salire; per l’estrazione di giovedì 30 gennaio il jackpot è di 14,5 milioni di euro.

VIDEO - 19 miliardi spesi “per gioco”