Superlega: Codacons, 'lobby inaccettabile, allo studio azioni di contrasto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – "Valutiamo molto negativamente l'ipotesi di una nuova 'superlega': è una lobby inaccettabile che si inserisce nell'ambito di lobby già esistenti nel calcio, e che sono già state colpite da tanti scandali. Ora si creano le 'super lobby', e poi di questo passo si creeranno le 'super super lobby'. Questo non può essere, abbiamo già allo studio azioni di contrasto per allargare a tutti, e con criteri meritocratici". Lo afferma all'Adnkronos il presidente del Codacons Carlo Rienzi, commentando l'annuncio della nascita di una superlega europea di calcio. "Dopo queste squadre prese fra questi privilegiati del calcio mondiale, ce ne sarà un'altra ancora più ristretta"

"Il pericolo è che possano diventare anche delle 'sette' segrete, dove diventi molto difficile controllare la regolarità delle partite, perché tutto viene organizzato da un ente straniero", aggiunge Rienzi.