**Superlega: Giovanni Minoli, 'è una cosa orrenda, una scelta fatta per i soldi'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – La Superlega? “Mi sono fatto l’idea che è una cosa orrenda. Il calcio è uno sport popolare, i tifosi sono il popolo. La Superlega è una scelta di soldi per ricchi”. E’ il giudizio senza appello a proposito della Superlega espresso all’AdnKronos dal giornalista Giovanni Minoli, tifoso juventino.

La squadra guidata da Andrea Pirlo, ricorda Minoli, che parla “da juventino puro, disperatamente puro, si chiama Juventus che, tradotto dal latino, significa gioventù, cioè speranza, sogni, valori, cose in qualche modo mitiche. La Superlega è una cosa per finanzieri disperati i quali pensano che i soldi siano l’unica cosa che conta nel mondo. Non è vero”.