**Superlega: lo juventino Massimiliano Bruno, 'da oggi sarò meno tifoso e più sportivo'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 apr. (Adnkronos) – "I tifosi sono esseri umani che amano, sperano e talune volte combattono per un futuro migliore. Preconfezionare i loro ideali è un peccato mortale. Da oggi sarò meno tifoso e più sportivo". Lo dice all'Adnkronos il regista e attore Massimiliano Bruno, grande tifoso juventino, commentando le vicende della Superlega e il naufragio della nuova competizione calcistica dopo sole 48 ore.

"Dico che il Mondo sta lentamente ed inesorabilmente avverando le previsioni di Orwell -ironizza il cineasta romano, usando un'eloquente metafora fumettistico letteraria- Le multinazionali, le grandi società e gli Stati sono dominati da personaggi chiaramente ispirati ai cattivi della Marvel. Se questi grandi 12 club di Football facessero il mio lavoro ambienterebbero le partite in Stadi del tutto somiglianti all’Astronave della Morte Nera, i giocatori diventerebbero come i protagonisti scemi del Signore degli Anelli e le partite di calcio si tramuterebbero nelle sfide all’ultimo sangue viste in Rollerball".