Superlega, Pirlo: "Sanzioni? Agnelli e Juventus sereni"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Sulla Superlega e le possibili sanzioni della Uefa ai club ribelli, tra cui la Juventus, Andrea Pirlo getta acqua sul fuoco e assicura che anche il presidente Andrea Agnelli è "sereno".

"Non abbiamo paura, siamo sereni e concentrati su quello che dobbiamo fare. Vogliamo terminare la stagione centrando i nostri obiettivi. Siamo sereni su quello che deciderà la Uefa", dice il tecnico bianconero in conferenza stampa alla vigilia della partita con la Fiorentina.

"Agnelli l'ho visto sereno, è normale che si sia parlato tanto di lui in questo periodo e se ne parlerà ancora: sa cosa deve fare, porta grande entusiasmo quando viene al campo. Nello spogliatoio c'é un clima positivo ma anche grande concentrazione perché sappiamo che è una sorta di obbligo la qualificazione in Champions", aggiunge Pirlo.

"Abbiamo in testa un unico obiettivo che è quello di qualificarci in Champions", assicura Pirlo, che domani vuole cancellare l'onta della pesante sconfitta subita in casa contro i viola all'andata. "Affrontiamo una squadra che lotta per non retrocedere, ma abbiamo in testa la partita dell'andata e abbiamo grande spirito di rivalsa. Sarà una bella partita, speriamo di fare un bel risultato", è l'auspicio del tecnico.