Superlega: Tebas, 'Liga non prende in considerazione sanzioni per i club spagnoli' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Tebas ha inoltre detto che non ha parlato con il presidente del Real Madrid Florentino Perez per settimane, ma è stato avvertito da Laporta la scorsa settimana che il Barcellona si stava iscrivendo alla nuova competizione. Il Real Madrid e il Barcellona sono gli unici club che non hanno dichiarato ufficialmente che avrebbero lasciato il progetto. Tebas ha detto di non sapere quali sono le prospettive della Superlega, ma poiché "i club inglesi e tedeschi non partecipano, non possono creare la competizione come volevano".

Per quanto riguarda i club inglesi, è stato sorpreso da alcuni, ma non tanto dal Manchester United, in quanto hanno proprietari americani, che "hanno una concezione diversa dello sport". "Ma questo è lo stile americano, non lo stile europeo", ha concluso Tebas.