Superlega: tribunale di Madrid, stop alle azioni dell'Uefa contro i club

·1 minuto per la lettura

AGI - La Uefa dovrà fermare le azioni intraprese nei confronti dei club fondatori della Superlega, compresi il procedimento disciplinare nei confronti di Juventus, Real Madrid e Barcellona e dovrà rimuovere le penali e le restrizioni imposte agli altri nove club per evitare il procedimento disciplinare. Lo ha confermato il tribunale di Madrid. 

Real Madrid, Barcellona e Juventus, riferisce il quotidiano spagnolo Marca, hanno espresso "soddisfazione" in una comunicato per la revoca, con effetto immediato, di tutte le sue azioni contro i club fondatori della Superlega.

"FC Barcellona, ​​​​Juventus e Real Madrid CF esprimono la loro soddisfazione per la decisione giudiziaria adottata oggi, ordinando alla Uefa di revocare, con effetto immediato, tutte le sue azioni contro i club fondatori della Super League Europea, compresi i provvedimenti contro i suddetti tre club e di annullare le sanzioni pecuniarie e le altre restrizioni imposte ai restanti nove club fondatori".
 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli