Superscarpe Nike rischiano bando Mondiali atletica, Asics vola -2-

Mos

Roma, 16 gen. (askanews) - Non è ancora chiaro se, alla fine, le Vaporfly verranno davvero messe al bando. Certo è che le azioni dei concorrenti giapponesi, Asics e Mizuno, oggi hanno avuto interessanti progressioni: la prima è cresciuta dell'8 per cento, la seconda dell'1,6 per cento.

Le scarpe della Nike sono controverse perché, all'interno, contengono placche di fibra di carbonio che darebbero agli atleti una maggiore spinta.

Tuttavia non è detto che un eventuale divieto di queste scarpe per i prossimi mondiali di atletica possa essere un danno per la Nike qualora dovesse essere imposto. Potrebbe, secondo alcuni osservatori di mercato, invece essere un incentivo a provare delle sneaker in grado di migliorare le performance in maniera così tanto da essere "fuorilegge".