Surfista cade e si trapassa il viso con un arpione da sub

surfista arpionato

Succede nelle spiagge del Sud Africa, dove un uomo di quarantotto anni si è ferito gravemente con un arpione da sub. L’uomo si sarebbe sparato in volto per errore dopo essere inciampato sull’arma. Ora l’uomo che è stato trasportato in elicottero verso l’ospedale più vicino, lotta tra la vita e la morte.

Inciampa su un fucile da sub e si ferisce gravemente

Una notizia davvero particolare arriva dal Sud Africa dove un surfista quarantatottenne si è ferito gravemente al volto con un fucile da sub. L’uomo,alle 9.30 del mattino ora locale, si stava dirigendo munito di tuta e arpione verso il mare quando è inciampato innescando l’arma. Il surfista aveva in programma una lunga escursione mattutina largo della costa di Scottburgh, KwaZulu-Natal in Sudafrica ma un’incidente di percorso ha cambiando di un bel po’ i suoi piani. Sono ancora da accertare le dinamiche dell’incidente ma da quanto riportato dall’uomo, rimasto cosciente per tutto il tempo, e i testimoni oculari pare si sia trattato di un semplice errore umano. I testimoni, persone che passeggiavano sulla spiaggia o erano in procinto di un’escursione hanno visto l’uomo camminare ed inciampare sull’arma. L’arpione è finito con tutta la sua potenza sul viso dell’uomo, trapassandolo dalla mascella all’occhio. I passanti sono subito accorsi in aiuto dell’uomo, prestandogli le prime cure e chiamando tempestivamente i soccorsi sud africani. Fortunatamente l’arpione non sembra abbia intaccato il cervello dell’uomo ma l’estrazione non sarà di certo un’impresa da poco.