Suzuki lancia GSX-S1000, nuova sportiva su strada

Redazione
·3 minuto per la lettura

Suzuki lancia GSX-S1000, nuova maxi naked di Hamamatsumoto, moto sportiva su strada nel segmento delle street-fighter. Il motore aggiornato, omologato nel rispetto dei limiti della norma Euro 5 sulle emissioni, e' ereditato dalla stirpe GSX-R e da alcune soluzioni sviluppate per le competizioni della MotoGP, con l'adattamento all'utilizzo stradale. Il quattro cilindri Suzuki guadagna un'erogazione piu` regolare, con una coppia piu` generosa ai bassi e ai medi regimi e una maggior propensione all'allungo.

Per rispettare gli standard sulle emissioni e aumentare nello stesso tempo le prestazioni, i tecnici hanno modificato il profilo degli alberi a camme, l'impianto di scarico e la scatola del filtro dell'aria. Il Suzuki Clutch Assist System aggiunge una funzione di assistenza alla frizione antisaltellamento del modello precedente e rende piu` leggero l'azionamento della leva. Il nuovo modello presenta forme tese e slanciate, faro a Led esagonali sovrapposti, come gli indicatori di direzione, codino compatto e un serbatoio da 19 litri, per una migliorata autonomia in viaggio.

La GSX-S1000 e' dotata di sistemi elettronici intelligenti che concedono al pilota un ridotto impegno fisico. Il comando dell'acceleratore elettronico 'ride-by-wire' offre elevata sensibilita' e consente di scegliere tra tre modalita' con caratteristiche di erogazione diverse e di adeguare cosi` la risposta del motore alla situazione o allo stile di guida. Cinque sono i settaggi previsti che danno modo al pilota di rendere piu` rapido l'intervento del sistema che limita lo slittamento della ruota posteriore. Il controllo della trazione e' disattivabile, come il nuovo sistema 'Cambiarapido' - Bi-directional Quick Shift System, grazie al quale si puo` passare al rapporto superiore o a quello inferiore senza bisogno di usare la frizione. La GSX-S1000 monta di serie i sistemi Suzuki Easy Start e Low RPM Assist, che rendono piu` agevoli avviamenti e partenze.

Riprogettata la posizione di guida: il manubrio e' stato allargato di 23 mm, con le estremita' leggermente rialzate rispetto al passato e si avvicina al piano della sella per 20 mm, a sua volta ridisegnata per offrire un maggior supporto nella zona posteriore.

Il risultato e` una postura eretta, che migliora il senso di padronanza. Le sospensioni sono regolabili nel precarico molla e nell'idraulica e hanno una taratura inedita, messa a punto in base alle caratteristiche dei nuovi pneumatici radiali Dunlop Sportmax Roadsport 2 sviluppati ad hoc per la GSX- S1000. Il telaio mantiene la struttura a doppia trave d'alluminio, che collega in modo diretto il cannotto di sterzo al perno del forcellone, derivato da quello della GSX-R1000, per assicurare manovrabilita' e tenuta. Tre nuove colorazioni disponibili. Il colore di lancio e' il Blu, tinta che richiama l'identita' Suzuki e il suo impegno nel motorsport. In alternativa, i clienti possono scegliere il Grigio Mat e il Nero. Tutti gli esemplari per l'Italia sono equipaggiati di cover monoposto in tinta e possono essere personalizzati con accessori originali.

Le prime consegne sono in programma per il mese di giugno e la nuova GSX-S1000 sara' proposta ad un prezzo di listino di 13.190 euro. Prima di allora, gli appassionati potranno vedere la moto in occasione delle tappe GSX-S1000 Premie`re Show, un roadshow che prevede 17 eventi presso concessionari ufficiali della rete Suzuki.

(ITALPRESS).

bla/tvi/red