Suzuki nuovo partner della Federazione Italiana Rugby

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Suzuki al fianco dell'Italrugby. Accordo di partnership annuale fra la Fir e il marchio di Hamamatsu, una partnership che fara' il suo debutto gia' in occasione della sfida di oggi all'Olimpico fra Italia e Francia nella prima giornata del Sei Nazioni. Suzuki diventa cosi' auto ufficiale del rugby italiano e fornira' alla Federazione una flotta di vetture Hybrid con tecnologia 4x4 ALLGRIP, oltre ad apporre il proprio marchio sulle divise degli azzurri. "Ne siamo onorati e faremo diventare la nostra 'S' bianca anche per garantire eleganza alla gloriosa divisa della Nazionale - le parole di Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia, durante la presentazione dell'accordo - Nel momento in cui le Federazioni faticano a trovare dei partner, mentre le case automobilistiche si chiedono quale sia la corretta strategia di comunicazione, siamo felicissimi che una Federazione dalla lunghissima tradizione abbia scelto di guidare Suzuki. Nel rugby si consolida la posizione per poi procedere nell'avanzata, con piccoli passi, senza fermarsi mai, si va lontano e questo fa parte anche della cultura giapponese e della nostra azienda". "La scelta di Suzuki quale partner automotive di Fir e' coerente con la nostra volonta' di legare il brand Italrugby ad aziende che condividono i nostri valori e che, come il movimento rugbistico italiano, sono costantemente impegnate ad evolvere rimanendo fedeli alle proprie radici", commenta soddisfatto il presidente federale Alfredo Gavazzi. "La scelta di Suzuki non e' casuale - aggiunge Carlo Checchinato, Commercial director della Fir - Siamo due mondi che condividono valori come spirito di sacrificio, dedizione, lavoro di squadra, elementi fondamentali per migliorarsi giorno dopo giorno e creare i presupposti perche' i risultati positivi possano arrivare".

(ITALPRESS).

glb/red