Suzuki presenta la V-Strom 1050 XT MY2021

Redazione
·5 minuto per la lettura

Suzuki svela le prime immagini ufficiali della V-Strom 1050 XT MY2021, che si aggiorna con l'ingresso in gamma di due nuove colorazioni. Queste livree inedite vanno ad affiancare in catalogo le due varianti cromatiche piu' sportive, quella gialla e quella bicolore bianca-arancione, entrambe protagoniste di un'operazione di carry-over dalla gamma attuale.

I due colori al debutto esaltano l'eleganza delle linee, giocando su abbinamenti originali e di grande impatto. La prima novita' e' una versione che abbina per la prima volta il colore nero del serbatoio ai cerchi dorati, un accostamento ricercato e che denota una grande cura per i dettagli. Le grafiche giocano a loro volta con l'oro e con il grigio, che e' utilizzato anche per il rivestimento antiscivolo della parte centrale della sella, La seconda new entry nel listino della Sport Enduro Tourer di Hamamatsu ha invece le sovrastrutture grigie e i cerchi blu, con tonalita' poco piu' scure di quelli usati in gara dal Campione del Mondo della MotoGP 2020, Joan Mir. Il blu e' ripreso anche dai fianchi della sella e dagli sticker applicati sui fianchetti, sul serbatoio e sul tipico frontale a becco Suzuki, che da' una personalita' unica. La V-Strom 1050 XT MY2021 puo' essere acquistata in tutte e quattro le colorazioni a un prezzo di 14.590 Euro.

Sia che scelga un esemplare nei colori d'ispirazione dakariana sia che se ne preferisca uno dall'aspetto piu' urban chic, loffre una dotazione straordinaria. L'allestimento XT prevede di serie tubi paramotore e paracarter in alluminio, faro e frecce a Led, manubrio in alluminio a sezione variabile, paramani e cavalletto centrale. Standard sono poi anche il parabrezza regolabile su 11 posizioni con un'escursione di 50 mm, la sella a sua volta regolabile in altezza su due livelli, una presa USB a lato della strumentazione digitale multifunzione e una seconda presa, stavolta 12V, nel sottosella. Vanta un quadro tecnico e tecnologico che non ha eguali nella categoria. Questa Suzuki adotta infatti un telaio in alluminio a doppia trave leggero e robusto al tempo stesso, un motore bicilindrico Euro 5 da ben 107,4 cv e il sofisticato Suzuki Intelligent Ride System.

il SIRS e' un sistema elettronico di controllo che integra un insieme di dispositivi elettronici di ultima generazione e una piattaforma inerziale IMU Bosch, la quale rileva i movimenti della moto su sei assi. La loro interazione fa si' che si crei una simbiosi perfetta tra l'uomo e la moto, migliorando il piacere di guida e innalzando la sicurezza di marcia in ogni frangete. Il SIRS garantisce un'assistenza costante al pilota e aumenta il controllo del mezzo, senza essere mai invasivo.

Il pacchetto SIRS comprende l'acceleratore elettronico Ride by Wire, il cruise control, il controllo elettronico della trazione regolabile su tre livelli e disattivabile, il selettore per tre modalita' di guida Suzuki Drive Mode Selector, l'assistenza alle partenze in salita PartiFacile, l'ABS con funzione cornering FrenaInPIega e il FrenaSicuro, un dispositivo che modula e regola la frenata integrale in funzione della pendenza e del carico a bordo. Il motore impiega un sistema Ride by Wire, che assicura un controllo preciso e lineare dell'acceleratore. La gestione elettronica del comando si traduce in un azionamento dei corpi farfallati precisa e puntuale, per un'erogazione fluida e una progressione brillante. Il cruise control consente d'impostare una velocita' e di mantenerla senza dover azionare l'acceleratore, facendo riposare la mano destra nei trasferimenti piu' lunghi. Il cruise control puo' essere attivato tra i 50 e i 160 km/h e a partire dalla quarta marcia. In ogni istante il pilota puo' variare la velocita' agendo sullo switch di sinistra o sull'acceleratore, oltre che sui freni e la frizione.

Il traction control limita l'eventuale slittamento della ruota posteriore. Il pilota puo' selezionare tre livelli d'intervento e puo' anche disattivare il dispositivo. La modalita' 1, che prevede un intervento minimo dell'elettronica, e' pensata per la guida sportiva; la 3 corrisponde invece all'intervento massimo ed e' consigliata per i climi freddi e i fondi a bassa aderenza; la 2 ha infine una taratura intermedia ed e' l'ideale per la citta' e i normali spostamenti. Il Suzuki Drive Mode Selector permette al pilota di selezionare tre diverse tipologie di erogazione, ferma restando la potenza massimo raggiunta. La modalita' A garantisce reazioni rapide e vivaci alle rotazioni dell'acceleratore, la B da' risposte piu' graduali, mentre la C addolcisce ancora di piu' la progressione. Il sistema PartiFacile da' assistenza nelle partenze in salita azionando automaticamente e per un tempo di 30 secondi il freno posteriore quando ci si ferma in pendenza. In questo modo il pilota puo' concentrarsi alla ripartenza solo sull'acceleratore sulla frizione, mentre il sistema riconosce l'intenzione di partire e rilascia gradualmente il freno.

PartiFacile puo' essere disattivato dal pilota in ogni momento tirando due volte in rapida sequenza la leva del freno anteriore.

Il sistema FrenaInPiega rende la frenata piu' efficace e sicura in svariate situazioni di guida. Sulla base dei dati rilevati dalla piattaforma inerziale IMU, il sistema ABS regola la pressione dell'impianto frenante, tenendo conto anche dell'angolo di piega oltre che della velocita' delle ruote. L'ABS e' regolabile su due livelli: il primo ha una soglia d'intervento alta ed e' valido anche nel fuoristrada, mentre il secondo vede il sistema attivarsi piu' facilmente. Interagendo con la piattaforma inerziale, il sistema ABS regola la pressione nell'impianto frenante per scongiurare il pericolo che si sollevi la ruota posteriore durante i bruschi rallentamenti in discesa. La funzione FrenaSicuro assicura inoltre una frenata ottimale anche in presenza del passeggero o di eventuali bagagli, modulando in modo automatico la pressione applicata sul freno posteriore.

La V-Strom 1050 XT MY2021 puo' essere acquistata in questo periodo approfittando di una delle molteplici e vantaggiose formule di finanziamento messe a punto da Suzuki con il suo partner Findomestic. Tra i vari piani studiati per venire incontro alle esigenze piu' disparate, potrai salire in sella alla nuova Suzuki ed iniziare a pagarla dopo 4 mesi con le prime 6 rate di importo inferiore rispetto alle successive 42 mensilita'*, fino al prossimo 31 marzo.

(ITALPRESS).

tvi/com