Svezia-Italia 1-0, Bonucci: "H o il setto nasale rotto"

Adx

Roma, 11 nov. (askanews) - A fare le spese del gioco duro degli svedesi è stato soprattutto Leonardo Bonucci, finito più volte a terra sotto i colpi di Berg e Toivonen: "Ho il setto nasale rotto - dichiara il difensore azzurro - e Toivonen doveva essere espulso. Doveva essere più bravo l'arbitro a fermare la loro voglia di metterla sulla rissa. Adesso c'è da pensare alla prossima partita e imparare dagli errori commessi stasera. Siamo stati troppo lenti, ma ormai è andata. Sapevamo che dovevamo giocarcela in 180' e che era importante fare gol, purtroppo non ci siamo riusciti e abbiamo preso un palo. E' finita 1-0 e ci sarà da battagliare, ci aspettiamo che il pubblico di San Siro ci spinga dal primo all'ultimo secondo. Io ci credo ancora e mi aspetto una grande partita, la partita della vita da giocare con la testa perché è troppo importante".

Matteo Darmian è andato ad un passo dal pareggio con un gran destro che ha centrato il palo: "Oltre al palo abbiamo avuto altre occasioni, mentre loro hanno fatto un gol fortunoso. Ci mancano novanta minuti, servirà una grande partita. Tutti noi vogliamo andare al Mondiale. Stasera è mancato solo il gol, lunedì anche i tifosi dovranno darci una grande mano". Sulla stessa lunghezza d'onda Lorenzo Insigne, entrato in campo nell'ultimo quarto d'ora per cercare il gol dell'1-1: "Loro hanno avuto una sola occasione, non abbiamo giocato male. Questo era solo il primo tempo, a San Siro ci sarà il secondo. Non è possibile un Mondiale senza l'Italia, dobbiamo giocare con il coltello fra i denti, dare tutti il 200% e speriamo nell'aiuto di San Siro. Il mister sa che giocatore sono, quando mi chiama cerco sempre di rispondere. Darò sempre il 100%, l'importante è essere a disposizione".

Anche Marco Parolo è già proiettato al match di lunedì: "E' stata una partita sporca, decisa da un tiro deviato. Spesso anche gli episodi ti possono condannare. C'è rabbia, vogliamo ribaltare il risultato. Servirà la partita della vita - avverte - ora vogliamo cancellare questa perché l'Italia deve per forza andare ai Mondiali".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità