Svezia in Nato: "Vogliamo fare progressi con Turchia"

(Adnkronos) - L'obiettivo della Svezia è compiere "progressi" costruttivi con la Turchia, che ha espresso forti perplessità sull'ingresso del Paese scandinavo nella Nato a causa della presenza sul suo territorio di membri di organizzazioni curde ritenute "terroristiche" da Ankara. Lo ha dichiarato la ministra degli Esteri svedese, Ann Linde, durante un discorso in Parlamento.

"La nostra domanda ha ricevuto ampio sostegno tra i membri della Nato", ha affermato Linde, citata dai media locali, riferendosi alla richiesta di adesione all'Alleanza presentata insieme alla Finlandia sulla scia dell'invasione russa dell'Ucraina. "La nostra ambizione è, in uno spirito costruttivo, fare progressi sulle questioni sollevate dalla Turchia", ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli