Svezia, Andersson nominata premier: è la prima donna

·1 minuto per la lettura

Il presidente del parlamento svedese, Andreas Norlen, ha proposto la nuova leader dei socialdemocratici, Magdalena Andersson, come candidata alla carica di primo ministro e ha fissato il voto per mercoledì, giornata nella potrebbe essere risolta la successione alla guida del governo, dopo l'uscita di scena di Steffan Lofven.

Lofven ha deciso di ritirarsi per disinnescare la costante tensione politica e impedire che il suo partito si spaccasse, prima delle elezioni del settembre 2022. Una mossa che ha già portato la Andersson ad essere eletto capo del Partito socialdemocratico. La staffetta, però, non è ancora completa. Andersson, chiamata ad essere la prima donna a guidare il governo della Svezia, dovrà convincere il Parlamento. Le basterà comunque ricevere al Riksdag una maggioranza semplice dei voti.

L'ufficio del presidente Norlen ha confermato in un comunicato che il voto si svolgerà mercoledì alle 9 e che, se la candidatura sarà approvata, il cambio di governo avverrà venerdì. Andersson aspira a seguire l'esempio di Lofven e ad integrare il Partito dei Verdi nel governo. Tuttavia, l'attuale coalizione controlla circa un terzo dei seggi, quindi il risultato finale del voto dipenderà da altri alleati esterni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli