Svizzera, l'omofobia entra nel codice penale

Orm

Roma, 9 feb. (askanews) - Le discriminazioni in base all'orientamento sessuale entrano nel codice penale in Svizzera: secondo le proiezioni gfs.bern riportate dai media elvetici, il 62% degli elettori ha approvato la necessaria modifica della legge sulle discriminazioni, che già punisce discriminazioni per questioni di razza, religione, etnia e ora viene estesa alle persone Lgbt.

Bocciata invece l'iniziativa referendaria "Più abitazioni a prezzi accessibili": oltre il 63% dei votanti avrebbe detto "no" al testo.