Svizzera, ridotta pena per deputata che aiutava migranti

Red/Mos

Roma, 31 ott. (askanews) - La Corte d'appello di Locarno, in Svizzera, ha ridotto la pena inflitta all'ex deputata Lisa Bosia Mirra, che nel 2016 aveva fornito assistenza ai migranti che si accampavano attorno alla stazione di Como, dalla Procura penale di Bellinzona. Lo riferisce oggi Amnesty International.

La Corte di Locarno l'ha assolta dall'accusa di aiuto al soggiorno illegale, ma ha mantenuto l'accusa di aiuto all'entrata e all'uscita illegali, riducendo la sanzione pecuniaria da 8800 a 2200 franchi con sospensione di due anni e annullando una multa supplementare di 1000 franchi.(Segue)