Svizzera, stazioni sciistiche rimangono aperte - ministro salute

·1 minuto per la lettura
Alcuni sciatori di fronte al monte Cervino, a Gornergrat, nella stazione sciistica di Zermatt, in Svizzera

ZURIGO (Reuters) - La Svizzera manterrà aperte le stazioni sciistiche a condizione che siano in vigore rigide misure di sicurezza per limitare la diffusione del coronavirus.

Lo ha annunciato Alain Berset, il ministro della Salute svizzero.

I paesi vicini -- Francia, Italia, Austria e Germania -- hanno tutti ordinato che anche gli impianti di risalita in alta quota, che potrebbero essere in funzione all'inizio dell'inverno, restino chiusi per ora nella speranza che tutte le località possano beneficiare di una riapertura in alta stagione, se e quando il tasso di infezione rallenterà.

"In Svizzera la situazione è molto più semplice, si può ancora sciare, questo è sempre stato l'obiettivo. Ovviamente nel rispetto di misure molto severe, dobbiamo avere piani di sicurezza e le cose devono essere chiare", ha detto Berset durante una conferenza stampa a Berna.

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))