Sydney, prolungato lockdown per quattro settimane, aumentano casi in tutto il paese

·1 minuto per la lettura
Lavoratori dei trasporti a Sidney

di Renju Jose e Byron Kaye

SYDNEY (Reuters) - La più grande città australiana ha esteso oggi il proprio lockdown per quattro settimane, dal momento che le misure, già rinnovate, non sono riuscite a contenere un focolaio di Covid-19.

Le autorità hanno ventilato la possibilità di misure rigorose per combattere le trasgressioni.

Invece della prevista uscita dal lockdown tra tre giorni, i cittadini di Sydney e dei centri regionali lungo circa 200 chilometri di costa, dovranno rimanere a casa fino al 28 agosto, a causa dei casi, che sono rimasti alti da quando un focolaio della variante Delta è esploso lo scorso mese.

Lo stato del Nuovo Galles del Sud, del quale Sydney è capitale, ha registrato 177 casi ieri, in aumento dai 172 di lunedì.

Si tratta del maggiore aumento giornaliero da quando si è manifestata la variante Delta, sembra a causa di un tassista dell'aeroporto, non vaccinato e senza mascherina. Lo stato ha anche registrato il decesso di una donna di 90 anni, l'undicesima vittima di questa ondata.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli