Tacchetto libero, sindaco Vigonza: scoppiamo di gioia

Bnz

Padova, 14 mar. (askanews) - "Non ho ancora ricevuto notizie ufficiali, ma in paese siamo tutti emozionati e pronti a scoppiare di gioia".

A dirlo Innocente Marangon, sindaco di Vigonza (Padova), in merito alla notizia sulla liberazione di Luca Tacchetto ed Edith Blais, i due giovani partiti da Vigonza e rapiti in Burkina Faso nel dicembre 2018.

"Se la notizia è vera - ha sottolineato il sindaco - siamo contentissimi, ma non potremo festeggiare perché dobbiamo restare a casa. La notizia mi e' arrivata via chat da un amico, poi e' partito il tam tam e sono stato subissato di chiamate; ho provato a sentire il papa' di Luca ma non mi risponde, forse e' gia' in viaggio per andare a recuperare il figlio", ha concluso.