Tagikistan, militanti Isis attaccano posto di confine: 17 morti

Bea

Roma, 6 nov. (askanews) - Almeno 17 persone sono morte in un attacco di militanti dello Stato Islamico a un posto di guardia in Tagikistan al confine con l'Uzbekistan, hanno riferito le autorità tagiche. Venti uomini armati hanno attaccato alle 3 locali (le 23 di ieri sera in Italia) uccidendo una guardia di confine e un agente di polizia ma perdendo 15 uomini nello scontro a fuoco che ne è seguito. L'Isis non ha confermato il suo coinvolgimento nell'attacco.

La polizia ha chiuso le strade nella zona e le autorità uzbeche stanno monitorando la situazione. Cinque militanti sono stati catturati dopo l'attacco che ha avuto luogo a 60 chilometri dalla capitale Dushanbe. Le immagini diffuse dal ministero degli Interni tagico mostrano corpi, alcuni bruciati, che giacciono tra le auto. L'agenzia di stato Khovar ha riferito che i militanti sono entrati nel Paese dall'Afghanistan il 3 novembre.