Taglia i freni all’auto dei vicini: stalker arrestato nel Milanese

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 apr. (askanews) - Ieri sera a Lainate, nel Milanese, i carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 39enne pregiudicato italiano, accusato di atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti dei vicini di casa, e resistenza a pubblico ufficiale. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che il provvedimento è scaturito da una rapida indagine condotta dai militari del Radiomobile della Compagnia di Rho (Milano), dopo diverse denunce presentate dalle vittime alla Stazione dei carabinieri di Lainate.

L'ultimo episodio di una serie di comportamenti nati come banali dissidi di vicinato per futili motivi, ma ben presto trasformatisi in efferati e continui atti di stalking, è di lunedì scorso: il 39enne aveva tagliato i tubi del sistema frenante dell'auto dei vicini di casa, e all'arrivo dei militari, il 39enne aveva dato in escandescenza e li aveva aggrediti.

L'arrestato è stato recluso nella casa circondariale di San Vittore a disposizione dell'autorità giudiziaria.