Taglio cuneo, pd: più soldi in tasca per 3 mln di lombardi

Mda

Milano, 24 gen. (askanews) - "Più soldi in tasca per tre milioni di lavoratori lombardi, questa è la politica del Partito Democratico e del Governo di cui è parte. Con il decreto approvato oggi tagliamo le tasse a chi lavora e aumentiamo la loro capacità di spesa, perché noi siamo per l'equità, per la difesa del ceto medio e di chi sta peggio, e quindi per la crescita economica, non come chi oggi dice di voler difendere gli italiani e che negli anni ha dato il via libera a scelte in favore dei più benestanti. A dicembre abbiamo scongiurato l'aumento dell'Iva, ora abbiamo aumentato i soldi in busta paga: in pochi mesi abbiamo già dimostrato concretamente quale sia la nostra visione politica. Oggi è davvero una bella giornata". Lo dichiarano il segretario regionale del Pd Vinicio Peluffo e il capogruppo in Regione Fabio Pizzul a commento dell'approvazione del decreto sul taglio del cuneo fiscale che estende per platea e per importo il taglio di 80 euro operato nel 2014 dal Governo del Pd.