Taglio parlamentari, Più Europa: “Una ghigliottina sulla Costituzione”

La protesta di +Europa contro il taglio dei parlamentari

Il movimento +Europa ha messo in atto una protesta in piazza a Montecitorio, mentre alla Camera si tiene il voto per il taglio dei parlamentari.

Taglio parlamentari: la protesta di Più Europa

“Non mutilate la Costituzione” è la scritta apparsa in piazza a Montecitorio insieme alla rappresentazione di una ghigliottina. La protesta di +Europa si è svolta mentre alla camera si vota la riforma sul taglio ai parlamentari.

“Questa non è una riforma costituzionale che preveda anche la riduzione del numero degli eletti.” Ha detto il segretario del movimento Benedetto Della Vedova e ha poi continuato: “Questo è un colpo di machete, una mutilazione, una ghigliottina sulla Costituzione. È la vittoria del Movimento 5 Stelle che è sempre stato, da 10 anni del vaffa ad oggi, un movimento anti-politico e anti-parlamentare.

“Loro sono contro il Parlamento, dicono che bisogna fare tutto su Rousseau. Oggi, con la co-responsabilià del Pd e di Renzi che hanno sempre votato contro, si compie definitivamente lo scempio della democrazia parlamentare in Italia. Perché il taglio sarà per sempre, tutte le altre cose che dicono serviranno – una riforma del bicameralismo paritario, una legge elettorale – sono scritte sulla sabbia. La cosa certa è che oggi la Costituzione come l’abbiamo conosciuta, sparisce“.