Taglio parlamentari, Macina (M5s): pronti a campagna referendaria

Pol/Luc

Roma, 23 gen. (askanews) - "La Cassazione si è pronunciata sulla richiesta di referendum sul testo di legge costituzionale per la riduzione del numero dei parlamentari, giudicandola, ovviamente, legittima. Noi del MoVimento 5 Stelle siamo pronti e continueremo a difendere la nostra legge, fatta solo nell'interesse dei cittadini. Siamo pronti alla campagna referendaria". Lo dichiara Anna Macina, deputata del MoVimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali alla Camera.

"Invece - prosegue - la Lega spieghi perché pur avendo votato quattro volte il taglio dei parlamentari con le sue forme al senato ha permesso che il referendum si celebrasse. Sia chiaro e a scanso di equivoci: il MoVimento 5 Stelle è sempre a favore dei cittadini che si esprimono, ma quando sono loro a chiederlo. Qui invece questo referendum, che costerà circa 350 milioni di soldi pubblici, è chiesto da alcuni senatori per salvare i loro posti. Questo referendum non si celebra perché a chiederlo sono 500.000 elettori ma perché lo hanno chiesto 71 senatori, e decisive sono state le firme della Lega. E' evidente che sono subentrati i classici giochi di palazzo per tenersi strette le poltrone, e noi siamo pronti ad andare dritti per la nostra strada. Sarà una bella campagna referendaria, siamo curiosi di ascoltare cosa dirà la Lega ai suoi elettori".