Taglio parlamentari, Napoli (Fi): stop a giochi estranei a referendum

Luc

Roma, 9 gen. (askanews) - "Sostenere un referendum, abrogativo o confermativo che sia, è sempre legittimo. Lo sarebbe anche nel caso del referendum sul taglio dei parlamentari, una riforma affrettata, del tutto decontestualizzata rispetto alla norma costituzionale. È accaduto invece che il referendum chiesto dai colleghi senatori è stato via via svuotato del suo significato originario e riempito di calcoli e di convenienze politiche, in particolare da chi, approfittando della stagione referendaria, avrebbe puntato al voto anticipato per mantenere l'attuale numero dei parlamentari. A questo gioco hanno fatto bene a non prestarsi i colleghi di Forza Italia al Senato". Lo afferma Osvaldo Napoli, deputato Fi.