Taiwan, aumenta tensione: portaerei Usa Ronald Reagan nell’area

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 lug. (askanews) - La tensione tra Cina e Stati uniti sta crescendo non solo in vista della possibile visita a Taiwan della speaker della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi, ma anche perché le attività militari americane nel Mar cinese meridionale stanno crescendo. Il think tank cinese South China Sea Probing Initiative (SCSPI) ha segnalato che il gruppo navale della portaerei Ronald Reagan, dopo qualche giorno a Singapore, è di nuovo salpato per questo pezzo dell'Oceano Pacifico conteso.

Il gruppo navale è partito lunedì con rotta nord-est, secondo il tracciamento effettuato da SCSPI, una direzione che, se fosse mantenuta, porterebbe a Taiwan, ma non si esclude neanche che lo strike group sia destinato a tornare a Yokosuka, in Giappone, dove fa base.

L'annuncio della visita di Pelosi, che voleva recarsi a Taiwan già ad aprile ma è stata fermata dal Covid, ha alzato il livello della polemica tra Washington e Pechino. Sebbene il Pentagono abbia valutato come poco opportina la visita, e questa valutazione sia stata richiamata in qualche modo dal presidente Usa Joe Biden, al momento la visita viene confermata.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian, oggi, ha minacciato "gravi conseguenze" se la visita si terrà: sarebbe quella del più alto esponente istituzionale Usa a Taiwan dal riconoscimento americano della Repubblica popolare cinese. E un portavoce dell'esercito ha detto al China Daily: "Se la parte statunitense insiste per andare avanti, l'esercito cinese non resterà mai inattivo e adotterà misure forti per contrastare qualsiasi interferenza esterna e tentativi separatisti di 'indipendenza di Taiwan'".

In questo contesto, il traffico militare attorno a Taiwan e nel Mar cinese meridionale sta aumentando sia da parte americana che cinese. Secondo il South China Morning Post, la Cina sta riempiendo le sue basi costiere di caccia militari di ultima generazione e droni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli