Tajani: giù le mani dai giochi invernali 2026 di Milano e Cortina

Pol/Bac

Roma, 8 feb. (askanews) - "Giù le mani dalle Olimpiadi di Milano e Cortina". Lo scrive su Twitter Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, pubblicando un articolo de "il Giornale", dal titolo "Così il Pd vuole scippare pure le Olimpiadi".

"Mettere il cappello sulle Olimpiadi invernali del 2026 e farlo proprio quando la campagna elettorale per il prossimo turno delle Regionali entrerà nel vivo. È questa - scrive 'il Giornale' - l'ultima trovata del Partito democratico che, attraverso il gruppo dell'Alleanza progressista dei socialisti e dei democratici del Parlamento europeo, ha organizzato per il prossimo 22 aprile un convegno da tenersi in una delle sale conferenze della Ue a Bruxelles. Un convegno per celebrare la conquista delle Olimpiadi del 2026. Dall'elenco degli interventi (e dunque degli invitati a parlare) spicca l'assenza di rappresentanti delle istituzioni coinvolte nel progetto e in questo momento guidate dal centrodestra".

"È scandaloso - commenta Antonio Tajani, presidente della Commissione affari costituzionali del Parlamento europeo - che un gruppo parlamentare si intesti un simile traguardo che è stato possibile solo e soltanto attraverso un bel lavoro di squadra. D'altronde il Coni è un'istituzione apartitica". Tajani - riporta il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti - si appella al suo successore alla guida del Parlamento, David Sassoli (anch'egli invitato a presenziare al convegno), per correggere quella che chiama una pessima figura istituzionale. "Sia il Parlamento a organizzarlo - dice il vicepresidente di Forza Italia - e inviti tutti coloro che hanno contribuito a ottenere il risultato".