Talebani nominano governatore ad interim banca centrale afghana

·2 minuto per la lettura
Banconote di moneta afgana

(Reuters) - I talebani hanno comunicato tramite nota di aver nominato un governatore ad interim della banca centrale afghana nel tentativo di arginare la crescente instabilità economica del paese, a poco più di una settimana dalla conquista di Kabul da parte del movimento islamico.

Haji Mohammad Idris è stato nominato governatore ad interim della banca centrale per riportare ordine in un'economia distrutta dalla guerra, rimasta alla deriva per oltre una settimana con le banche chiuse e numerosi uffici governativi vuoti.

Il nuovo governatore dovrebbe procedere alla riorganizzazione dell'istituto e affrontare i problemi economici della popolazione, secondo una nota del portavoce talebano Zabihullah Mujahid.

La nomina, che si aggiunge al ripristino delle esportazioni di carburante da parte dell'Iran, giunge in un contesto sempre più problematico per l'economia del Paese, con i dipendenti statali non pagati, molte aziende chiuse e una crescente pressione sui prezzi dei beni di consumo di base, tra cui cibo e carburante per uso domestico.

Molti funzionari e collaboratori del govertno sostenuto dall'Occidente sono in clandestinità o in esilio e i talebani hanno dovuto convincere specialisti ed esperti tecnici a tornare al lavoro per rimettere in funzione l'economia.

Un alto funzionario talebano ha detto che Idris, originario della provincia settentrionale di Jawzjan, vanta una lunga esperienza lavorativa in ambito finanziario con il precedente leader del movimento, il mullah Akhtar Mansour, che è stato ucciso in un attacco di droni nel 2016.

Sebbene Idris non abbia un profilo pubblico al di fuori del movimento e nessuna formazione finanziaria formale o istruzione superiore, è stato a capo della sezione finanziaria del movimento e gode di un certo rispetto per la sua esperienza, ha detto un leader talebano.

"Esistono molte persone sconosciute al mondo che hanno ricoperto posizioni chiave e hanno apportato importanti contributi. Haji Idris è tra questi," ha detto l'esponente talebano.

"Credo che non si sia mai occupato di studi religiosi, ma è un esperto in questioni finanziarie", ha aggiunto.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Giselda Vagnoni, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli