Talebani vietano sport alle donne afghane, "non è necessario"

·1 minuto per la lettura
Afghan women play cricket at the grounds of the stadium in Herat on December 9, 2015. Womens sports participation in Afghanistan has increased since the 2001 fall of the hardline Islamist Taliban.  AFP PHOTO / Aref Karimi / AFP / Aref Karimi        (Photo credit should read AREF KARIMI/AFP via Getty Images) (Photo: AREF KARIMI via Getty Images)
Afghan women play cricket at the grounds of the stadium in Herat on December 9, 2015. Womens sports participation in Afghanistan has increased since the 2001 fall of the hardline Islamist Taliban. AFP PHOTO / Aref Karimi / AFP / Aref Karimi (Photo credit should read AREF KARIMI/AFP via Getty Images) (Photo: AREF KARIMI via Getty Images)

Alle donne afghane sarà vietato di praticare sport perchè giudicato non necessario e inappropriato: lo ha affermato in un’intervista alla tv australiana Sbs Ahmadullah Wasiq, numero due della commissione cultura nel nuovo governo ad interim dei talebani.

“Non penso che alle donne sarà permesso di giocare a cricket perché non è necessario che lo facciano”, ha spiegato. Si potrebbero trovare in una situazione in cui “le loro facce e corpi non siano coperti” e la gente lo vedrebbe grazie a “foto e video”.

“L’Islam e l’Emirato dell’Afghanistan non permettono alle donne di giocare a cricket o praticare sport in cui vengono esposte”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli