Tamponamento tra scooter e auto: 58enne in gravi condizioni

Tamponamento scooter auto

Paura a Roma, dove un 58enne alla guida di uno scooter è rimasto coinvolto nel tamponamento di un’auto, rischiando di essere decapitato. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Tamponamento tra scooter e auto

L’incidente si è verificato in piazzale Appio alle 11:30 di giovedì 31 ottobre 2019. Un motociclista ha urtato una Smart che, ferma al semaforo, si trovava davanti a lui. L’impatto è stato violentissimo, considerando che l’uomo ha sfondato con la testa il vetro del lunotto posteriore della vettura. Per questo ha rischiato la decapitazione a causa dei vetri rotti, ma fortunatamente questi gli hanno provocato soltanto delle ferite al collo, gravi ma non letali.

Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 che hanno prontamente soccorso l’uomo prima di trasportarlo d’urgenza all’ospedale Sant’Eugenio. Il conducente della vettura non ha invece riportato ferite gravi. Intervenuti anche gli agenti del gruppo Appio della polizia locale di Roma Capitale, che effettueranno i rilievi del caso per chiarire l’esatta dinamica del sinistro.

Donna precipita con lo scooter

Solo pochi giorni fa una 37enne era stata coinvolta in un incidente sempre a bordo di uno scooter. Questa stava guidando in una rotatoria quando, forse per evitare un’auto, ha perso il controllo del mezzo ed è precipitata nel vano di un parcheggio sotterraneo. Dopo un volo di 10 metri, è finita sopra la grata dell’impianto di aerazione che non ha retto l’impatto e ha ceduto. Recuperata in sicurezza dai Vigili del fuoco, si trova ora al Policlinico Umberto I in prognosi riservata.