Tampone per vaccinati, Pregliasco: "Sì per grandi eventi"

·1 minuto per la lettura

Un tampone Covid anche per i vaccinati che vogliono partecipare a grandi eventi "ci sta assolutamente come forma cautelativa". Il virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano, approva l'ipotesi avanzata dal presidente del Consiglio di superiore di sanità e coordinatore del Cts, Franco Locatelli, in caso di rialzo ulteriore della curva dei contagi.

Una decisione che, secondo l'esperto, non sminuisce il valore del vaccino o del super Green pass: "Il Super green pass serve, ma già la variante Delta, e ora la Omicron che è ancora peggio - precisa Pregliasco all'Adnkronos Salute - può creare una situazione pesante, quindi io credo che assolutamente sia importante questo come precauzione ed è fondamentale la prospettiva di una stretta".

"Mescolarci è bello, ma rischioso. Ritornare a casa per Natale dal nonnetto un po' 'scassato' gli farà anche piacere, ma c'è il rischio di fargli un brutto scherzo. Fare un tampone prima di incontrarsi - è il suggerimento dell'esperto all'Adnkronos Salute - non sarebbe male se ci sono parenti fragili".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli