Tamponi gratuiti per famiglie in viaggio: l'idea di Sileri

·2 minuto per la lettura
tamponi gratis proposta Sileri
tamponi gratis proposta Sileri

Con l’arrivo della bella stagione, in molti stanno organizzando le vacanze estive. Dopo mesi di isolamento e chiusure, in seguito al prolungato lockdown, tanti sentono l’esigenza di godersi finalmente un po’ di serenità e riassaporare un clima di normalità. L’emergenza coronavirus in Italia sembra migliorare, anche grazie alla campagna vaccinale che procede a buon ritmo. Mentre per alcune regioni e per gli spostamenti all’estero è necessario essere in possesso del Green Pass, il governo è al lavoro per incentivare la ripresa del settore turistico. Per agevolare i cittadini che non hanno completato la vaccinazione e favorire la ripresa dei viaggi, l’idea è quella di offrire due tamponi gratis a settimana per famiglia: la proposta è del sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.

Tamponi gratis per le famiglie: la proposta di Pierpaolo Sileri

Aumenta il numero di cittadini vaccinati in Italia. Fortunatamente, anziani e soggetti fragili sono ormai protetti e nelle prossime settimane anche gran parte dei cittadini più giovani riceverà il vaccino. Tuttavia, bambini e ragazzi con età inferiore ai 12 anni non possono ancora essere vaccinati. Per loro è necessario sottoporsi a tampone, il cui costo grava sulle spese della famiglia. Così il sottosegretario alla Salute ha introdotto l’idea del tampone gratuito.

Ospite di Domenica In, famosa trasmissione di Rai 1, ha proposto di fornire gratuitamente due tamponi a settimana per famiglia. In questo modo, i costi verrebbero assorbiti dallo Stato, non ricadendo sui cittadini che stanno ancora aspettando il vaccino o che non possono farlo.

Due tamponi gratis a settimana per famiglia: la proposta di Sileri

“Nelle famiglie che hanno figli sotto i 12 anni che non possono fare il vaccino è chiaro che i figli devono fare il tampone, che ha un costo ed è giusto che questo venga pagato dallo Stato”, ha sottolineato Pierpaolo Sileri.

Commentando la sua proposta, il sottosegretario ritiene sia evidente che “col procedere dell’attivazione sempre più completa del Green Pass, sia necessario muoversi in questa direzione per garantire un numero di tamponi alle famiglie perché possano circolare”.

Per Sileri le regole indirizzate agli immunizzati “dovranno cambiare”. Chi ha figli minori di 12 anni “ha diritto alle vacanze, bisogna trovare le risorse per offrire due test gratuiti a settimana”.

Tamponi gratis e discoteche: la proposta del sottosegretario Sileri

Oltre alla proposta riguardante i due tamponi gratis a settimana per famiglia, affinché tutti possano tornare a viaggiare e godersi l’estate, il sottosegretario Pierpaolo Sileri evidenzia l’utilità del Green Pass per le discoteche, permettendo così ai locali di riaprire e ai cittadini di tornare a ballare.

Il Green Pass al momento è obbligatorio per gli spostamenti all’estero, per raggiungere alcune regioni e per partecipare a eventi come i matrimoni. Per Sileri la sua validità può essere estesa alle discoteche, così che possano tornare in funzione.

A Domenica In ha dichiarato: “Ho fatto una riunione con la direzione generale della prevenzione facendo presente che, se abbiamo un Green Pass, dobbiamo crederci per avere accesso a un maggiore libertà. Dovremmo arrivare a un punto, quanto prima, in cui si può anche ballare se si è muniti di Green Pass“. Quindi ha precisato: “Usiamo il Green Pass, magari riduciamo le persone. Se abbiamo più della metà della popolazione vaccinata e il numero dei giovani vaccinati continua a salire, le chance che si possa trovare qualcuno che, sul Green Pass, non viene controllato e che sia positivo sono estremamente basse”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli