Tana di conigli porta a una rete di tunnel di 700 anni collegata ai Cavalieri Templari

(Twitter)

Da fuori sembra una tana per i conigli. Ma sotto si nasconde un tesoro. Un contadino dello Shropshire, in Inghilterra, ha fatto la magnifica scoperta. Quella che sembrava un buco usato dai conigli, è in realtà la porta di ingresso ad una rete sotterranea di caverne, usate con ogni probabilità dai Cavalieri Templari. Di recente il fotografo Michel Scott ha avuto l’autorizzazione per addentrarsi nell’area: le sue immagini hanno fatto conoscere a tutti la bellezza del sito.

La rete di cunicoli si chiama “Caynton Caves” è ha scatenato la fantasia di archeologi e curiosi. Alcuni esperti sono convinti che la rete vecchia di 700 anni di caverne sotterrane fosse già utilizzata dai Templari. Altri studiosi sostengono che le caverne siano state scavate in epoca successiva, nel diciannovesimo secolo e trasformata poi dalla famiglia a cui apparteneva il terreno in una serie di grotte di proprietà. Qualcuno conosceva questa rete sotterranea già negli anni ’80, qui si svolgevano cerimonie segrete e riti esoterici. Nel 2012 è stata chiusa per evitare che i vandali la distruggessero. Adesso grazie agli scatti di Micheal Scott la rete di caverne dei Templari si fa conoscere praticamente da tutti.

(Twitter)

“Ho girovagato nel terreno a lungo prima di trovare il buco – racconta il fotografo Scott -. Se non sei informato della sua presenza, è davvero difficile da notare. Considerando da quanto tempo è lì, direi che è in una condizione magnifica. E’ come se fosse un tempio sotterraneo”. Il fotografo ha poi descritto più nei dettagli l’ambiente. Ci sono nicchie e passaggi segreti, cunicoli talmente bassi che vi si può accedere solo strisciando per terra. Ma ne vale la pena perché una volta dentro “è tutto così silenzioso”, ha concluso Michael Scott.

(Twitter)
Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità