"In tante città italiane abbiamo fatto sentire la voce di chi oggi nonostante la crisi è stato costretto a versare iva e contributi"

·1 minuto per la lettura
Augusta Montaruli
Augusta Montaruli

La parlamentare di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli ha duramente attaccato il Governo Conte durante la trasmissione Agorà, su Raitre. L’esecutivo formato da Movimento 5 stelle e Partito democratico, secondo l’onorevole, deve andare subito a casa, senza se e senza ma. “Questo – tuona la Montaruli in collegamento con Luisella Costamagna – è un governo incapace che deve solo andare a casa. Anche in questo momento. La pandemia imprevista era a marzo. Ma noi abbiamo passato un mese di luglio con un governo che diceva che ci sarebbe stata una seconda ondata e non ha fatto nulla”.

Augusta Montaruli: “Conte a casa subito”

Augusta Montaruli, durante il collegamento, fa un esempio concreto: le misure “acqua alla gola” dei Decreti Ristori, per far fronte a una crisi economica legata ai nuovi lockdown anch’essa altamente preventivabile. “Fratelli d’Italia – ricorda ancora la Montaruli – ha proposto di non ragionare per codici Ateco ma di ragionare sul calo del fatturato. Pensiamo anche all’indotto di quei codici Ateco, e alle partite Iva”.

Nella mattinata di lunedì 16 novembre, inoltre, Montaruli era scesa in piazza con altri esponenti e sostenitori di Fratelli d’Italia per protestare contro l’esecutivo. “In tante città italiane abbiamo fatto sentire la voce di chi oggi nonostante la crisi è stato costretto a versare iva e contributi – ha detto – . Per noi non sono un codice Ateco all’interno o meno di un allegato ma persone, famiglie, lavoratori che ogni giorno si impegnano per la crescita economica della Nazione: italiani da supportare e rispettare”.