Taormina, arrestatato noto avvocato: peculato e corruzione -4-

Red/Voz

Roma, 15 nov. (askanews) - Nella mattinata odierna, pertanto, i Finanzieri hanno dato esecuzione al provvedimento e sequestrato 3 unità immobiliari di proprietà del professionista e, tra le altre, le somme maturate dall'ex dirigente a titolo di trattamento di fine servizio a seguito della cessazione del rapporto di lavoro.

Trattasi del primo caso di misura cautelare reale della specie nella provincia di Messina. L'operazione odierna testimonia l'impegno della Guardia di Finanza e della Procura della Repubblica di Messina nella lotta alla corruzione, a salvaguardia del corretto utilizzo delle risorse pubbliche e per rilanciare l'economia locale.

Tutelare i cittadini onesti e pretendere correttezza nello svolgimento dei servizi pubblici significa garantire alla comunità locale migliori condizioni di vita, anche contenendo possibili aumenti esponenziali dei costi di gestione della macchina pubblica, magari a causa di comportamenti illeciti di dipendenti infedeli.