Tapiro ad Ambra, Striscia attacca: "Per lei telenovela profittevole"

·2 minuto per la lettura

Tapiro d'oro ad Ambra Angiolini, dopo 20 giorni di silenzio da parte di 'Striscia la notizia', il Gabibbo e il professor Roberto Lipari hanno deciso di tornare sul caso mediatico su cui quasi tutti - persino la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti - hanno parlato. Stasera, nel corso della trasmissione, "verranno smontate una per una le tante fake news", fanno sapere dal programma. La "prima fake news demolita è che il tapiro ad Ambra è stato un agguato, un atto violento contro la volontà dell’attrice - spiegano -. Il Gabibbo vi mostra il fuorionda dell’approccio dell’inviato Valerio Staffelli ad Ambra, che è in auto quando lo vede. Potrebbe allontanarsi. Invece scende, e segue il tapiroforo per accettare di buon grado il premio di consolazione. Verranno mostrare anche le molte immagini in cui si vede Angiolini che ride e fa battute a Staffelli".

Sulla contestazione, arrivata da più parti che il Tapiro andasse dato al "maschio alfa" e che Striscia abbia dunque commesso una discriminazione di genere, "il Gabibbo vi mostra immagini di consegne passate: Scamarcio, Borriello, Monte, De Martino e tanti altri a cui è stato dato il Tapiro quando sono finiti i loro amori da copertina". Ancora, "terza fake news demolita: Striscia è stata accusata di aver colpevolizzato Ambra per non essere stata capace di tenersi il compagno. Frase mai pronunciata. Casomai è stata Mara Venier in un’intervista televisiva ad Angiolini (2 maggio 2021) che lo ha insinuato. 'Se sei innamorata non devi far scappare la persona che ami', dice. Ma allora, strano, nessuna polemica dopo".

Toccherà poi al professor Lipari mostrare come, grazie a questa strategia, Ambra Angiolini abbia guadagnato "più di 50mila follower sui social, grazie a quello che il Fatto Quotidiano ha definito 'il redditizio ruolo della vittima'. E così la profittevole telenovela viene tenuta viva, con l’ingresso in scena degli avvocati dell’attrice che annunciano denunce contro Staffelli e Striscia per illegittima intromissione nella privacy", affondano da 'Striscia'. E per finire, colpo di scena. "Ambra è rappresentata da un’agenzia che si chiama Notoria Lab -dicono gli autori del programma- sempre attenta che i loro clienti abbiano il massimo della notorietà possibile. Secondo alcune fonti, il post in difesa della mamma tradita della figlia Jolanda apparso su Instagram poco dopo la consegna del Tapiro, con tanto di foto, sarebbe stato architettato proprio nella sede di Notoria. Questa mattina Staffelli allora è andato lì e ha potuto constatare che il luogo in cui è stata scattata la foto postata da Jolanda è proprio quello: la sede dell’agenzia Notoria Lab", rivelano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli