Tar Lazio sospende maximulta Agcom a Rai:"fumus persecutionis" -2-

Tor

Roma, 4 giu. (askanews) - Possibile violazione da parte dell'Agcom nel comminare la multa del principio del contraddittorio e del diritto alla difesa, sono i due argomenti principali con cui il Tar del Lazio ha assegnato il primo matche della partita fra Authority e Rai al servizio pubblico di informazione.

"Al sommario esame consentito nella presente fase del giudizio e fatto salvo l'approfondimento del merito - scrivono i giudici amministrativi- si ritiene possa ritenersi configurabile un fumus di fondatezza dei motivi inerenti la violazione del principio del contraddittorio e del diritto di difesa, in ragione del fatto che il provvedimento sanzionatorio appare fondato su contestazioni diverse ed ulteriori rispetto a quanto esposto nell'atto di avvio dell'istruttoria".