Taranto, Oddati: attenzione Pd su vicende industriali e rilancio

Pol/Tor

Roma, 2 ago. (askanews) - Questa mattina Nicola Oddati, responsabile Mezzogiorno della segreteria nazionale del Partito Democratico, ha tenuto una serie di incontri nella città di Taranto. Tra questi, Oddati ha incontrato le segreterie generali di CGIL, CISL e UIL. Durante l'incontro, in cui hanno partecipato anche, tra gli altri, Giovanni Battafarano, l'onorevole Ubaldo Pagano, il vice Sindaco di Taranto, Paolo Castronovi, Oddati ha ribadito che "la segreteria nazionale del Pd sta mettendo al centro della propria iniziativa il Mezzogiorno e, per quanto riguarda Taranto, sta seguendo con viva attenzione le vicende legate al grande polo industriale tarantina ex Ilva, oggi Arcelor Mittal".Lo rende noto l'ufficio stampa Pd.

L'esponente dem ha poi precisato che "molto sulla vicenda e sul contratto non è stato ancora detto né fatto, rispetto a quanto previsto nelle carte o negli accordi sottoscritti dalle parti in causa per le politiche ambientali e del lavoro. Bisogna incentivare e produrre - ha spiegato - investendo su migliori e nuove tecnologie e, allo stesso tempo, il territorio deve essere sostenuto con politiche diversificate e alternative". Sempre Oddati ha rilevato che "porto e aerospazio, turismo e agroalimentare, nonché i nuovi settori lavorativi di investimento devono essere incentivati. Il governo, in tal senso, deve mettere in campo per questi obiettivi idonei strumenti e leggi specifiche per favorire il rilancio di una nuova economia, in particolare per Taranto, che sia slegata dalla monocultura dell'acciaio".