Taranto: tenta di strangolare il padre che gli rifiuta soldi, arrestato

Taranto, 1 lug. - (Adnkronos) - Ha quasi strangolato il padre di fronte al rifiuto di quest'ultimo di dargli del denaro e le chiavi dell'automobile, dopo averlo aggredito brutalmente con calci e pugni e averlo spinto per terra: e' successo a Grottaglie, in provincia di Taranto. E.Q., 20 anni, e' stato arrestato dai carabinieri con le accuse di estorsione aggravata e continuata nei confronti dei genitori e di resistenza a pubblico ufficiale.

Da qualche tempo, il giovane, disoccupato ormai da mesi ma senza precedenti penali, aveva cominciato a chiedere sempre piu' frequentemente denaro ricorrendo, in caso di rifiuto da parte della madre o del padre, inizialmente a ingiurie e grida e ultimamente a spinte, schiaffi e calci.

I genitori hanno sopportato finche' hanno potuto, cercando nella maggior parte dei casi di soddisfare le richieste economiche ma l'altro ieri la situazione si e' fatta molto grave. (segue)

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno