Tav, al via processo a Torino con Beppe Grillo in aula

Torino, 3 mag. (LaPresse) - Si è presentato nella maxiaula 3 del Palagiustizia di Torino Beppe Grillo, il leader del Movimento 5 stelle che oggi compare come imputato a uno dei processi per i reati commessi dai No Tav negli ultimi due anni. Deve rispondere, con lo storico leader No Tav Alberto Perino e altri 20 imputati, di violazione di sigilli. L'episodio è quello del 5 dicembre 2010. Nei boschi della Val Clarea i No Tav avevano costruito una baita-presidio, proprio nell'area dove nel 2011 è sorto il cantiere del tunnel della Maddalena. Siccome mancava l'autorizzazione edilizia, i carabinieri avevano apposto i sigilli. Nell'autunno del 2010 i No Tav li avevano rimossi più volte. "Passerò la vecchiaia qui - ha ironizzato Grillo con i giornalisti - il sistema giustizia sta crollando, se la prendono con gli inermi applicandola ai massimi livelli. I No Tav sono persone perbene e non hanno mai fatto male a nessuno".

Ricerca

Le notizie del giorno