Tav, Bernini: blog delle stelle o blog delle balle?

Pol/Vep

Roma, 30 lug. (askanews) - "Il blog delle Stelle, rivendicando una più che risibile coerenza, insiste anche oggi nella sua narrazione apocalittica sulla Tav, arrivando addirittura a dire che saranno le generazioni future a giudicare chi aveva ragione e chi torto. Ai posteri l'ardua sentenza, dunque. Ma saranno gli italiani di adesso, e non i posteri, a smascherare questa pagliacciata che sfiora un tentativo di abuso della credulità popolare. Perché è vero che una menzogna ripetuta più volte spesso diventa verità, ma una sommatoria di menzogne come quella propinata dal sacro blog diventa solo una farsa". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"I finanziamenti per la Tav, ormai lo sanno anche i muri, non possono infatti essere spesi per altre opere, ed è inutile sostenere ancora il contrario. Ma il colmo dei colmi è la lista dei "colpevoli" del sì alla Tav, che passa da Berlusconi a Salvini a Zingaretti. Peccato che in questa colonna infame manchi sempre un nome: quello del premier Conte, che fatta l'analisi costi-benefici, alla fine ha deciso che è più conveniente finire l'opera che lasciarla a metà. Blog delle stelle o blog delle balle?", conclude Bernini.