Tav, Bonafede: se Parlamento vuole fare favore a Macron faccia

Ska

Roma, 24 lug. (askanews) - "Se questa Tav si fa lo decide il parlamento. Il m5s ha sempre detto che è un'iopera che non va fatta, nel contratto di governo era prevista una rivistazione dell'opera integrale e questa è stata la direzione in cui ci siamo mossi sin dall'inizio". Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S) ospite di Omnibus (La7).

Il movimento cinque stelle voterà contro ma "si vedrà in Parlamento se ci sarà la maggioranza, se le priorità delle altre forze politiche sono fare un favore ai francesi" e "a Macron", ha detto il Guardasigilli, "facciamolo".

"Dobbiamo dire ai cittadini che c'è unì'opera che era stata già decisa dai precedenti governi con la Francia, si tratta di capire se si vuole andare avanti o interrompere un'opera decisa 30 anni fa e che sarà complòetata tra 15 annio e che tra le opriorità degli italiani secondo noi è all'ultimo posto, forse".